Home / DESTINAZIONI / Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, un incantevole e scenografico paesaggio
Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, un incantevole e scenografico paesaggio

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, un incantevole e scenografico paesaggio

Esistono luoghi magici in giro per il nostro Paese e raccontarne la bellezza comunque non gli renderebbe giustizia. Abbandonate l’idea di dover andare all’estero per trovare luoghi incantevoli da visitare e volgete lo sguardo verso l’Italia.

Non esiste giornale di moda, lifestyle o sito di viaggi che non vi consiglierà di visitare la Liguria, in particolare Il Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Una zona della Liguria, in provincia di La Spezia, in cui il territorio ospita chilometri di coste rocciose ricche di piccole baie, spiagge e un’intensa gradazione di colori che dipingono il suo mare.

Il prossimo viaggio deve proprio essere inLiguria, la primavera e l’estate è il periodo ideale per innamorarsi di questa magica terra. Una sola settimana non basta per visitare l’intero patrimonio naturalistico di questa regione.

La bellezza mozzafiato delle Cinque Terre della Liguria ha fatto in modo che il sito entrasse a far parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, dichiarato dall’UNESCO nel 1997.

Oltre alle normali attività d’acqua, è possibile organizzare durante la vostra permanenza nel Parco Nazionale delle Cinque Terre immersioni subacquee per ammirare i profondi fondali e la diversificata fauna marina che vi abita.

Nella zona ci sono molti sentieri attraverso i quali viene offerto un panoramico percorso di trekking, seguendo esattamente la linea costiera.

Il territorio delle Cinque Terre comprende esattamente cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, che si affacciano tutti sul mare.Questi cinque villaggi sono tutti collegati da una ferrovia.

La Via dell’Amore è la passeggiata più celebre d’italia, collega Riomaggiore a Manarola, il percorso ha richiamato l’attenzione non solo di innumerevoli turisti, ma anche di celebri poeti e artisti.

Il paesaggio di Manarola lascia senza fiato, il borgo si estende a picco sul mare, su uno scosceso promontorio di roccia scura e un porticciolo, la cittadina è caratterizzata dalle abitazioni variopinte, costituite dalle tipiche case torri genovesi (costruzioni fortificate), che si affacciano una ridosso all’altra sulla via principale, la Via Discovolo.

E ora raggiungiamo la collina rocciosa su cui sorge Corniglia. Il paese ha una posizione piuttosto elevata rispetto al mare.

Si eleva su un terrazzo marino, alto un centinaio di metri, per raggiungere Corniglia, bisogna salire una lunga scalinata, 33 rampe con 377 gradini; esiste la possibilità di utilizzare una strada che dalla ferrovia conduce al paese.

Le abitazioni si affacciano, da un lato sulle vie e dall’altro sul mare.

La parte più spettacolare è il percorso da Corniglia a Vernazza, dove si sale sulle scogliere della costa e si raggiungono punti sempre più alti. Rimarrete incantati dai diversi panorami che appariranno lungo il cammino e dalla vista degli incantevoli colori del mare.

Monterosso al Mare è il paese più occidentale delle Cinque Terre, la sua spiaggia è la più estesa rispetto a quelle degli altri borghi, pertanto è anche maggiormente frequentata. .

Monterosso al Mare, è stato molto amato da Eugenio Montale, che trascorreva l’estate nel “Paese roccioso e austero, asilo di pescatori e contadini…” come lo descriveva lo scrittore; da non tralasciare, inoltre, la visita al variopinto e medievale centro storico del paese.

Siamo sicuri di avervi convinto a prenotare la prossima vacanza, ora basta solo fare le valige!

About Sapori&Viaggi

Da non perdere

Dove andare in vacanza: le spiagge più belle d'europa

Dove andare in vacanza: le spiagge più belle d’europa

Avete già prenotato la vostra vacanza in Europa? Addirittura state facendo le valige pronti a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *