Home / VIAGGI / Le principali località sciistiche della Valle d’Aosta

Le principali località sciistiche della Valle d’Aosta

La stagione sciistica 2011-2012 in Valle d’Aosta è iniziata piuttosto presto grazie alle prime ed abbondanti nevicate che hanno imbiancato le splendide vette valdostane già dalla fine di novembre. Ed insieme alla neve sono fioccate anche le prenotazioni per week end, vacanze e settimana bianca. Sono infatti tanti i turisti e gli appassionati di sport invernali che decidono di trascorrere un periodo di ferie e relax nella splendida regione al confine con la Francia.

D’altronde l’offerta turistica della Valle d’Aosta è assolutamente completa e lo dimostrano le sue principali località turistiche. La più famosa è certamente Courmayeur: paesino di montagna elegante, ricco di boutique e negozi per lo shopping, rappresenta un vero paradiso per gli amanti della neve. Qui infatti si possono praticare tutti gli sport invernali grazie alle meravigliose piste sul Monte Bianco, montagna più alta d’Italia e d’Europa. La località sciistica fa parte di un comprensorio che mette a disposizione degli sciatori ben 100 km di piste, anelli per lo sci di fondo, snowpark e possibilità di praticare sci alpinismo ed arrampicate. Per chi invece cerca un pò di riposo ed il contatto con la natura, ci sono le lunghe passeggiate e ciaspolate nei sentieri immersi nella rigogliosa natura valdostana.

Altra località altrettanto affascinante è La Thuile. Trascorrere una settimana bianca a La Thuile significa poter usufruire dei 160 km di piste del comprensorio Espace San Bernardo, collegato con alcune incantevoli stazioni sciistiche francesi, poste giusto al di là del confine. Piste per tutti gli sciatori incluse quelle per i più piccoli e per chi muove i primi passi sulla neve. Qeusti ultimi possono divertirsi un mondo anche grazie ad un mini parco di snow tubing. Ma a La Thuile c’è anche un avventuroso parco posto all’interno di un bosco di pini dove ci si mette alla prova tra funi, passaggi, scale orizzonatali, reti, liane e tronchi instabili. Il tutto in assoluta sicurezza. Infine in questa cittadina valdostana da non perdere è l’incantevole giardino botanico, uno dei più ricchi d’Europa con specie di piante e fiori proveienti da ogni parte del mondo.

Infine, come dimenticare le terme di Pre-Saint Didier, stabilimento dove lasciarsi coccolare tra piscine, vasche idromassaggio, bagno turco e sauna? Sono davvero tanti i motivi per trascorrere una settimana bianca in Valle d’Aosta.

About puntorada

Da non perdere

Dove andare ad Albavilla: l'Alpe del Vicerè

Dove andare ad Albavilla: l’Alpe del Vicerè

La località di Albavilla, in provincia di Como, è famosa tra le altre cose per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *