Home / VIAGGI / Museo delle arti orientali il Guimet di Parigi

Museo delle arti orientali il Guimet di Parigi

Se si volesse stilare un elenco di tutte le attrattive di Parigi non basterebbe una risma intera di foglia per appuntarlo. La capitale  francese è un coacervo di bellezze monumentali e di collezioni d’arte mozzafiato.

Da vedere è il Museo Guimet delle Arti Orientali, in cui si può gustare un’atmosfera diversa dal solito. Sobrio ed elegante, il Museo Guimet fu progettato dagli architetti Henri e Bruno, in seguito alla vittoria di uno dei concorsi più prestigiosi per la restaurazione dei musei parigini.

All’interno del museo, si può ammirare la più vasta collezione di tesori dell’arte e dell’archeologia asiatica che provengono da ben 17 Paesi diversi, tra cui il Giappone, l’Afghanistan, la Corea, la Cambogia e il Tibet. Fu proprio durante un viaggio in Asia del 1876 che Guimet cominciò a collezionare le opere che poi divennero parte dell’attuale collezione.

Il Guimet è diviso per aree geografiche, ciascuna delle quali occupa un piano diverso dell’edificio. Al pian terreno, accanto al negozio in cui si possono trovare libri e piccoli oggetti, ci sono due gallerie, una dedicata all’arte indiana e una al sud-est asiatico.

Al secondo piano, invece, sono ospitate molte collezioni d’arte, a partire dalla Cina antica fino ad arrivare a quella della Pakistan-Afghanistan, del Nepal e del Tibet. Le opere appartenute alla Cina, al Giappone e alla Corea sono parte della collezione del terzo piano.
La raccolta di opere giapponesi, in particolare, è molto interessante, nutrita com’è di sculture risalenti al periodo 710-794 e di esempi di arte grafica realizzati tra il 1600 e il 1800.

Gli ultimi due piani dell’edificio sono prerogativa delle creazioni di matrice cinese, con particolare rilievo dato ai famigerati paraventi e al celebre vasellame. Le opere esposte, in totale, sono circa 40.000.
Cifre da capogiro per un museo da vedere assolutamente! Per abbandonarvi a questo scrigno di tesori asiatici, girate per la rete e approfittate di uno dei viaggi a Parigi.

About puntorada

Da non perdere

Dove andare ad Albavilla: l'Alpe del Vicerè

Dove andare ad Albavilla: l’Alpe del Vicerè

La località di Albavilla, in provincia di Como, è famosa tra le altre cose per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *